Home Energia Sessuale 4 Trucchi per iniziare a sentire la tua Energia Sessuale

4 Trucchi per iniziare a sentire la tua Energia Sessuale

by Silvia Cerisetti
4 comments
Un uomo che abbraccia una donna nudi prima di farsela con passione

Il corpo è lo strumento che abbiamo per vivere ed elaborare le esperienze, attraverso i 5 sensi.

Stare “bene” fisicamente mi evoca uno stato di armonia o assenza di squilibrio.

Non è abbastanza! Credo che per vivere pienamente sia un dovere, ed un diritto, fare tutto quello che è in nostro potere per rendere il corpo “vitale”.

Vitale è “pieno di vita” e che “dà vita”. Come posso aumentare la mia vitalità, quindi, la mia energia?
Attraverso lo sport e un’alimentazione sana. Attraverso pensieri ed azioni che mi nutrono, mi fanno stare bene e mi fanno godere delle gioie della vita.


Il sesso è un elemento fondamentale per mantenere alta l’energia vitale, che è energia sessuale.

Quando faccio l’amore, percepire la vita che scorre dentro di me, che si fonde con la vita che scorre dentro al mio partner, significa vivere un’esperienza di Amore attraverso la sessualità.
Significa aumentare quella vitalità, quell’energia sessuale che è forza creatrice e creativa.

All’inizio può sembrare un po’ “etereo” come discorso ma, essendo una donna pratica, vi svelo qualche trucco per iniziare a percepire la bellezza e la divinità che ognuno di noi ha attraverso la sua energia sessuale; energia che va percepita, ascoltata, aumentata, eventualmente canalizzata.

Io ho iniziato facendomi due domande: Quanto mi sento viva facendo l’amore? Quanto sento vivo il mio partner?

Per me, sentire l’altro vivo è attraverso il respiro, il battito del cuore e il movimento. Quindi, ecco quello che ho fatto: ho iniziato da lì.

  1. Ascoltando il suo respiro, notando come cambiava man mano che facevamo l’amore e provando ad adeguare il mio respiro al suo, fino a fonderci in un unico respiro. Bellissimo, ho sentito una connessione profonda con lui, come se fossimo un’onda!
  2. Ascoltando il suo battito del cuore, la sede delle emozioni e ho sentito che quello era scambio di amore, almeno una forma di amore.
  3. Ascoltando il mio corpo, ad esempio notando se percepivo maggior calore in una zona o se ero completamente avvolta da una sensazione e da quale sensazione.
  4. Accompagnandolo nei movimenti, per essere accogliente e viva nell’ ospitarlo dentro di me.

Porre l’attenzione sia alle sue percezioni che alle mie ha aumentato molto la mia sensibilità.

Se vuoi, parti da lì: ascolta e chiediti “Quanto mi sento vivo facendo l’amore?”. “Quanto sento vivo il mio partner?”.

Quando iniziamo a percepire l’energia sessuale, attiviamo un portale che ci consente di connetterci con noi stessi, la nostra parte più vera e profonda di noi, con l’altro e con il Divino. In fin dei conti, stiamo “solo” parlando di forza generatrice, di Amore che ci riporta all’Uno.

You may also like

4 comments

Calo del desiderio sessuale - Sesso No Problem 13 Settembre 2019 - 08:47

[…] non si tratta solo di sesso ma molto di più! Ha a che fare con quanto cerchiamo l’intimità e la connessione con l’altro, quanto piacere ci concediamo e doniamo, quanto desideriamo fonderci, attraverso il sesso, con il […]

Reply
Michelangelo Gatto 13 Settembre 2019 - 19:04

Speravo di leggere il prosieguo… fino dove ho letto sono molto d’accordo.

Reply
Contatto con-tatto - Sesso No Problem 30 Settembre 2019 - 13:51

[…] Accarezzarci, accarezzare è un gesto di estrema intimità, è come sussurrare “ti riconosco”, “ti sento” e credo sia il preliminare che, insieme al bacio, crei un ponte tra me e il […]

Reply
SEX REVOLUTION! - Sesso No Problem 1 Febbraio 2020 - 08:41

[…] consapevoli della sacralità dell’atto sessuale, affinché siamo più responsabili del livello di scambio di energia che avviene durante l’atto sessuale, affinché siamo coscienti che, quando facciamo l’amore, […]

Reply

Leave a Comment

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.