Home connessione Attrazione sessuale, questione d’istinto

Attrazione sessuale, questione d’istinto

by Silvia Cerisetti
0 comment
Una ragazza sussurra all'orecchio del ragazzo vista di profilo

Siamo nell’era dove utilizziamo maggiormente l’emisfero sinistro del nostro cervello, deputato alla logica, ai processi razionali ed analitici. L’emisfero destro, quello più creativo, artistico, intuitivo, rimane un po’ intrappolato tra le briglie della ragione.

Apparentemente perché, sappiamo anche, che rimaniamo animali, siamo istintivi e adottiamo spesso comportamenti primordiali.

Nella sessualità funzioniamo così. Possiamo conoscere tutte le tecniche di seduzione, sbizzarrirci con approcci originali ed accattivanti, ma, è giusto sapere, nell’attrazione sessuale subentrano fattori che sono ben distanti dalla nostra parte conscia.

Elementi di attrazione

1 – Impieghiamo un decimo di secondo per determinare se il viso della persona che abbiamo di fronte a noi ci risulta “attraente”. Lo facciamo in automatico e, in meno di 2 secondi, diamo già un rapido giudizio della persona, a conferma del detto “La prima impressione è quella che conta”.

2 – Abbiamo fiuto! L’olfatto, uno dei sensi più ancestrali che abbiamo, influisce notevolmente sull’attrazione sessuale.
La donna produce ferormoni, in particolar modo nel periodo dell’ovulazione, e l’uomo testosterone, entrambi ormoni sessuali.
Le nostre particelle olfattive captano questi ormoni come un potente richiamo. Basta pensare che i ferormoni prodotti dalla donna portano l’uomo ad un’eccitazione fisica al punto tale che, nel giro di pochi minuti, il livello di testosterone dell’uomo aumenta del 100%.

3 – Caratteristiche fisiche. Pare che una sviluppata muscolatura maschile sia un richiamo istintivo per la donna, in quanto associata alla capacità di difesa e protezione del “branco”. Dall’altra parte, i fianchi prorompenti e il seno florido vengono associati alla fertilità.

Ci sono tanti altri fattori che in modo istintivo vanno ad incrementare la spinta sessuale verso un uomo o una donna, che non coincidono necessariamente con i canoni estetici. Quante volte sarà capitato di percepire come “attraente” un lui o una lei che, secondo i canoni in voga, non rispondono al modello di bellezza.

La funzione del sesso

Cosa dice tutto questo? Che il sesso è un richiamo istintivo e naturale!
Il sesso è nella nostra natura, è funzionale al proseguimento della specie tra gli esseri viventi.
Probabilmente l’Universo l’ha reso piacevole proprio per garantire che ci si riproducesse 😉

Quello che ci distingue dall’animale, o meglio, dalla maggior parte degli animali presenti in natura, è l’attaccamento emotivo, il legame di unione, la complicità, l’empatia che arricchiscono e aggiungono valore alla parte istintiva.
Allora il rapporto iniziale, di primo livello, caratterizzato dall’attrazione chimica, compie un passo in avanti verso una relazione.

Cosa ci vedo? Magia e Bellezza. Questo è così lontano dal moralismo, dall’ipocrisia e dalla distorsione con cui si vuole “sporcare” il sesso. Il sesso di per sé non lo é!
Alcuni comportamenti umani sì!

Ridiamo il giusto significato al sesso, come funzione biologica, come inclinazione naturale e indispensabile.
Esaltiamo la bellezza del sesso come strumento di unione e connessione, come elemento fondamentale nella relazione con il partner.

Sperimentiamo come una sana sessualità impatta positivamente sulle altre aree della nostra vita, come aumenta la nostra energia vitale, come influisce sulla nostra parte creativa.

Smettiamo di ridurre il sesso ad un atto meccanico per rilasciare stress e tensione o al “compitino” che ogni tanto va fatto in coppia!
Smettiamo di attribuirgli una connotazione sporca!
Valorizziamo quell’atto che genera Vita, quindi Amore, e può riconnetterci all’Infinito.

You may also like

Leave a Comment

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.